Sesso prima della gara: ecco le ultime scoperte

Sport e sesso

Fare sesso prima della gara senza alterare il risultato della tua performance sportiva? Si può. Purchè siano trascorse almeno 2 ore.

 

Lo dicono diversi studi. In particolare, una ricerca condotta dall’ University Clinic di Colonia, ha rilevato che fare sesso prima della gara, se fatto nelle due ore che la precedono, porta ad una diminuzione del rendimento nella prestazione dell’atleta uomo. Questo, negli sport di forza e velocità. Nessun dato rilevante viene segnalato, invece, per gli sport di resistenza.

Nelle donne, invece, avrebbe l’effetto di un doping naturale, grazie all’ aumento del testosterone prodotto durante l’atto e l’orgasmo. Pare inoltre, che l’astinenza dal sesso abbassi le quantità di  testosterone , generando un calo della forza fisica e dell’umore.

Sei un vero atleta? Sono sicura che, almeno una volta, ti sei chiesto se fare sesso prima della gara, possa o meno influire sul tuo rendimento.

E, forse, il giorno prima di una competizione IMPORTANTE,  hai osservato l’astinenza. Con lo stesso obiettivo di quei gesti scaramantici, di origine italiana, che ti danno maggiore sicurezza. E allontanano ogni evento mistico che possa influire sulla prestazione sportiva.

Ho una bella notizia.

Da un punto di vista fisico, possiamo tranquillamente sostenere che ” l’attività sessuale consumata anche la notte prima della gara, non ha alcun effetto sulla prestazione dell’atleta(AdnKronos –La Presse).

Non c’è, infatti, nulla di rilevante da segnalare, secondo la scienza moderna, in nessuno dei parametri seguenti:

  • frequenza cardiaca
  • pressione
  • cortisolo

 

E, se è vero che fare sesso ha degli effetti benefici :

  • sul raffreddore,
  • sul mal di testa,
  • sul colesterolo alto
  • sui disturbi del sonno

non posso che consigliare una lunga vita al sesso prima della competizione!

Il sesso, inoltre, allevia il dolore, innescando le endorfine, antidolorifici naturali per il nostro corpo e responsabili del buon umore.

Nel dubbio, evita di farlo proprio nelle ore che precedono la performance sportiva. Ma, un’atleta felice e appagato, renderà certamente di più di un atleta frustrato.

Concludo con questi dati, che mi hanno fatto davvero sorridere.

La durata media di un rapporto pare essere di circa 5,4 minuti. Se il dispendio energetico dovesse superare le 200 calorie,  si tratterebbe certamente di una prestazione focosa! Ma, ahimè, talmente breve, per quanto intensa, che qualunque atleta è certamente in grado di superare senza ripercussione alcuna sull’ organismo. Sia a livello cardiovascolare che di dispendio energetico.

Il sesso prima della competizione non diminuirà la tua prestazione! Twittalo qui!

Il consiglio della Sponsi:

  • se non devi qualificarti per le prossime Olimpiadi del 2024
  • se il tuo livello atletico è vicino a quello di una casalinga della domenica
  • se devi fare una gara per famiglie

NON DOVRESTI NEMMENO PORTI IL PROBLEMA!

La prossima volta che dovrai affrontare una competizione, non disperare se hai organizzato una cenetta romantica per due. Potrai proseguire anche in camera da letto, e fare sesso prima della gara. Dormirai meglio e ti rilasserai. E il giorno dopo, sarai un leone in campo!

NOTA DIVERTENTE

Sai quanti sono stati i preservativi distribuiti negli anni nei villaggi e ai Giochi Olimpici?

 

  • 1988 Olimpiadi di Seul: i preservativi vengono per la prima volta pubblicizzati per prevenire il rischio di HIV.
  • 1994 Olimpiadi invernali di Lillehammer, Norvegia: gli organizzatori del comitato olimpico distribuiscono preservativi gratuitamente agli atleti, ai media e alle celebrità, come parte di una campagna di consapevolezza sull’AIDS
  • 2000  Olimpiadi di Sydney: distribuiti 90.000 preservativi agli atleti
  • 2010 Olimpiadi di Vancouver: distribuiti 100.000 preservativi agli atleti e organizzatori
  • 2016 Olimpiadi di Rio de Janeiro: distribuiti 450.000 preservativi agli atleti
Se ti piace quello che leggi, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *